Ape

APE

Un terrestrial utile.

a cura di Pierangelo Grillo


In primavera iniziano a volteggiare le api che dopo il letargo invernale

cominciano un nuovo  ciclo vitale.

Effettivamente il loro mondo ha qualcosa di straordinario,dove ognuna

di loro ha compiti precisi per tutta la brevissima vita, che dura 30/40

giorni nel periodo estivo.

Un alveare può contenere dalle 30.000 alle 80.000 api, generalmente

quasi tutte  operaie, che continuano incessantemente la raccolta di

polline per il proprio fabbisogno  volando anche vicino ai nostri fiumi

e torrenti dove a volte cadono accidentalmente e venendo predate

dalle trote,che non rinunciano a ingerirle.

L’artificiale che vi propongo imita sia un’ape, che una vespa

(cambiando la tonalità di giallo del corpo).

Non semplicissima da realizzare ma di collaudata efficacia e

abbastanza realistica credo che possa risolvervi quelle situazioni

dove a volte le trote, in mancanza di schiuse, rimangono

indifferenti ad altri artificiali.


Amo 10 – 8 Grub

Corpo: dubbing poly nero e giallo oro

Torace. Dubbing foca (sostituto) nero e rosso miscelati montati

ad asola, poly marroncino e strisciolina di plastica.

Ali: punte di hackle gallo grigio

Hackle: Fibre di capriolo tinto rosso e nero.

Filo di montaggio giallo 8/0


a1 fileminimizer

Avvolgere il filo di montaggio sull’amo e portarsi con il medesimo a 2/3

dell’amo.

a2 fileminimizer

Avvolgere il dubbing sul filo di montaggio alternando il colore nero e il

colore  giallo, arrivare con la costruzione sino a metà amo.

a3 fileminimizer

a4 fileminimizer

Costruire un asola con il filo di montaggio.

a5 fileminimizer

Inserire nell’asola le fibre di foca nere e rosse miscelate

a6 fileminimizer

Avvolgere il cordoncino ottenuto sull’amo

a7 fileminimizer

Fissare una strisciolina di plastica sull’amo

a8 fileminimizer

Fissare lateralmente due hackle di gallo grigio per le ali

Avvolgere del dubbing marroncino sul filo di montaggio e formare

un piccolo torace

a10 fileminimizer

a11 fileminimizer

Formare un’asola con il filo di montaggio e inserirvi all’interno le fibre

di capriolo colorate

a12 fileminimizer

a14 fileminimizer

Torcere l’asola e avvolgere il capriolo in modo ortogonale sull’amo e

successivamente ribaltare in avanti la striscia di plastica

a14 fileminimizer

Chiudere il tutto con nodo e la mosca è completata

a15 fileminimizer

a16 fileminimizer

a17 fileminimizer

 

StampaEmail